Rifiano in Alto Adige
una località, che rende tutti felici

C’è sempre qualcosa che ci rende particolarmente felici in vacanza… Alcuni amano immergersi nella natura tra i Tremila, dolci pascoli alpini e incantevoli vallate, altri invece adorano la vicinanza all’elegante, vivace e stimolante città di Merano. La fusione tra mediterraneo e alpino è semplicemente perfetta qui a Rifiano, la stupenda destinazione turistica che rende tutti felici!

Quali sono i migliori motivi per trascorrere
le vacanze a Rifiano?

  • Paradiso escursionistico alle porte di Merano
  • Connubio tra clima alpino e mediterraneo
  • Lontano dal caos e dai centri turistici affollati
  • Luogo di pellegrinaggio & paesaggio da favola
Vacanze a Rifiano

Quali sono gli alloggi più popolari
a Rifiano, in Italia?

Alloggi per categoria

Una breve panoramica sulle cose da sapere su Rifiano

In questa sezione è possibile vedere alcune curiosità su Rifiano, ad esempio il numero di abitanti, l’altitudine e i prezzi indicativi per una pizza, un caffè espresso, etc. Basta dare un’occhiata!

Quanti abitanti ha Rifiano?
Al 31/12/2019: 1.396 abitanti

A che altitudine si trova Rifiano?
La località si trova a 504 m di altitudine.

Come si chiama Rifiano in tedesco?
Il nome in tedesco è Riffian.

Quali sono le sue frazioni?
Le frazioni di Rifiano sono: Gaveis, Magdfeld e Vernurio.

Quali sono i comuni limitrofi?
I paesi limitrofi sono Tirolo, Caines, Scena, Moso, San Leonardo e San Martino in Passiria.

Qual è il codice di avviamento postale (CAP) di Rifiano?
Il CAP di Rifiano è: 39010

Qual è il prefisso di Rifiano?
Il prefisso telefonico di Rifiano è: 0473

Quanto costa una pizza con bibita?
Una pizza con bibita costa circa 8,00 €.

Quanto costa un caffè espresso in un bar?
Un espresso costa circa 1,20 €.

Quanto costa una birra in un bar?
Una birra da 0,33 cl costa circa 2,80 €.

Quanto costa un litro di gasolio?
Un litro di gasolio costa circa 1,33 € – rilevazione a giugno 2020.

Quanto costa un litro di benzina senza piombo?
Un litro di benzina senza piombo costa circa 1,46 € – rilevazione a giugno 2020.

Tutti i prezzi e le informazioni sono puramente indicativi.

Qual è il periodo migliore per trascorrere
le vacanze a Rifiano?

Semplicemente meraviglioso, quando ci si sveglia la mattina e, guardando fuori dalla finestra dopo una fredda notte, si scoprono i fiori ghiacciati sotto lo splendente cielo azzurro; quando in estate non si vede l’ora di infilarsi gli scarponi perché si sente il richiamo delle montagne; o quando in autunno si parte per festeggiare il Törggelen con il vino novello accompagnato da speck, canederli, salsiccia, crauti e, naturalmente, castagne. Lasciatevi sedurre da Rifiano, dalla primavera all’autunno.

Il clima a Merano e dintorni
Volete saperne di più sul clima a Rifiano e dintorni?
Cliccate qui per vedere la tabella climatica.
Volete sapere che tempo farà a Rifiano?
Cliccate qui per sapere le attuali condizioni meteo previsioni del tempo.

Le temperature a Rifiano

MeseGenFebMarAprMagGiu
Valore
massimo (C°)
81013172126
Temperatura
media (C°)
569131621
Valore
minimo (C°)
11481116
MeseLugAgoSetOttNovDic
Valore
massimo (C°)
272723191410
Temperatura
media (C°)
22221815107
Valore
minimo (C°)
1717131063

Cosa si può fare a Rifiano?

Cose da vedere

Il Santuario di Rifiano

Rifiano

Il Santuario della Madonna Addolorata è una graziosa chiesa costruita nel XVI secolo. L’immagine sacra sull’altare maggiore, che secondo la leggenda sarebbe stata trovata da un contadino di Rifiano nel letto del fiume Passirio, è incorniciata da sette figure angeliche che tengono dei cartigli su cui sono dipinti i Sette Dolori di Maria. Interessante da vedere anche il fonte battesimale in marmo bianco risalente al periodo tra il 1380 e il 1400. Inoltre, merita una visita anche la cappella del cimitero con i suoi affreschi, molto significativi dal punto di vista storico-artistico.

Insediamento Preistorico “Burgstall”

Rifiano

“Burgstall” è il complesso di scavi archeologici di una colonia agricola di Rifiano, che risale alla tarda età del ferro. Tuttavia, nella prima metà del primo secolo a. C., un incendio distrusse l’insediamento, che non fu più ricostruito. In buone condizioni sono gli scavi della casa padronale e di un’abitazione, probabilmente della servitù. È possibile visitare una mostra permanente sull’insediamento presso la Cassa Raiffeisen a Rifiano. L’insediamento è raggiungibile con una passeggiata di circa 40 minuti.

Segheria storica a Vernurio

Vernurio

Nella piccola frazione di Vernurio, circa 6 km sopra Rifiano, presso il maso Brunner, si può visitare un’antica segheria veneziana risalente al 1906.  Si tratta di una segheria che funziona ad acqua e che per diversi secoli è stata la segheria comune dei contadini di Vernurio. Il sito è accessibile tutti giorni.

Distanza da Rifiano: 6,5 km

Bambole, vespa e trattori

Caines

Volete visitare un museo davvero speciale? Allora fermatevi nel comune limitrofo di Caines. Qui, presso il ristorante Ungerichthof troverete 3 musei, tutti molto interessanti per le famiglie. Il primo è il Museo dei Trattori, che ospita 30 trattori Porsche-Diesel, poi c’è il Museo della Vespa e infine una mostra di ben 200 bambole “Schildkröt”.

Distanza da Rifiano: 2,1 km

Contatto:
Ristorante Ungericht Hof
via Caines, 55
I – 39010 Caines
Tel. +39 0473 241112

Orari di apertura
Martedì – Domenica:
ore 11.00 – ore 23.00

MuseoPassiria

San Leonardo in Passiria

Da non perdere, per chi trascorre le vacanze in Val Passiria, una visita al MuseoPassiria a San Leonardo. Il museo, infatti, racconta non solo la vita del combattente per la libertà tirolese Andreas Hofer, ma nell’area esterna illustra anche scorci della vita rurale della popolazione nella Val Passiria.

Distanza da Rifiano: 13 km

Orari di apertura
15 marzo – 2 novembre:
dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Chiuso: il lunedì
(eccetto agosto/settembre + festivi)

Castel Tirolo

Tirolo

Castel Tirolo, che ha dato il nome alla regione del Tirolo, è stata la residenza ancestrale dei signori della regione fino al 1420. Le imponenti mura di cinta, che circondano il complesso, sono tra le mura più antiche ancora conservate. Oggi, Castel Tirolo è di proprietà della Provincia Autonoma di Bolzano ed è sede del Museo storico-culturale.

Distanza da Rifiano: 4,6 km

Orari di apertura
20 maggio – 8 dicembre 2020
ore 10.00 – 17.00
Giorno di riposo: lunedì
Aperture straordinarie:
Lunedì 07.12.2020

Kränzelhof da vivere

Cermes

“Da vivere” è l’espressione adatta per descrivere una visita al Kränzelhof. La tenuta, con i suoi stupendi giardini che si estendono su una superficie di 20.000 m², unita alla degustazione di pregiati vini, offrono un’esperienza davvero unica, “da vivere”! Qui si può fare una gradevole passeggiata attraverso i 7 giardini, tra cui il Giardino Labirinto, il Giardino della Fiducia, il Giardino dell’Amore, il Giardino Yin e Yang – oltre a poter ammirare molte sculture e installazioni mobili. Senza dubbio questo luogo con le sue meraviglie naturali merita sicuramente una visita.

Distanza da Rifiano: 13,6 km

La Torre delle polveri

Merano

Uno dei migliori punti panoramici per scattare foto magnifiche della città termale di Merano è sicuramente la Torre delle polveri lungo la passeggiata Tappeiner. Il modo più veloce per raggiungere la Torre delle polveri è salire le scale tra la chiesa parrocchiale e il Palais Mamming, che portano alla passeggiata Tappeiner. Una volta in cima proseguire sulla destra. Bisogna salire 111 scalini prima di raggiungere la piattaforma di osservazione.

Distanza da Rifiano: 5,7 km

I Giardini di Castel Trauttmansdorff & Touriseum

Merano

I Giardini di Castel Trauttmansdorff sono una delle attrazioni da non perdere per chiunque trascorra le vacanze a Merano. Su un’area di 12 ettari troverete ambienti botanici provenienti da tutto il mondo. Imperdibile: la vista panoramica dal Binocolo di Matteo Thun! E naturalmente, anche una visita al Touriseum, che trasporta i visitatori in un viaggio attraverso 200 anni di storia del turismo alpino.

Distanza da Rifiano: 7,4 km

Inizio della stagione dei giardini: 29.05.2020

Il centro storico di Merano

Merano

Un giro per il centro storico di Merano non è adatto solo ai giorni di pioggia… Ogni occasione è buona per ammirare i suoi tesori: la chiesa parrocchiale in stile gotico con il campanile alto 83 m, il Rione Steinach e l’antica Porta Passirio, gli splendidi edifici in stile Liberty, il Ponte della Posta con i pali del ponte decorati a mosaico, la Porta Bolzano e, naturalmente, la magnifica via dello shopping lungo la via dei Portici di Merano, dove si trova di tutto, dai capi d’alta moda firmati Prada alle specialità locali come lo speck Alto Adige. E infine, se si trova il bar giusto ci si può anche rilassare e osservare la gente che passa, magari gustando dolci prelibatezze, come ad esempio i “Cubetti Meranesi al cioccolato”.

Distanza da Rifiano: 5,7 km

Le escursioni

Sentiero di meditazione a Rifiano

Il punto di partenza di questa facile escursione, che porta alla roggia di Rifiano, è il parcheggio di via Hochübel, a Caines. Lungo la roggia ci sono 7 stazioni, in cui si trovano delle sculture in pino cembro che rappresentano i sette dolori di Maria, gli stessi che incorniciano l’immagine sacra posta sull’altare maggiore all’interno del Santuario. Il sentiero di meditazione è accessibile tutto l’anno, ma attenzione, in inverno potrebbero esserci dei punti ghiacciati.

Rifiano – Tirolo

Dal Santuario della Madonna Addolorata di Rifiano prendere il sentiero n. 5 fino al sentiero Rösslsteig e attraverso questo raggiungere la roggia di Rifiano. Proseguire lungo la roggia uscendo dalla valle e proseguendo su un dolce pendio dirigersi sopra Caines, dove inizia il sentiero n. 21. Questo porta ai masi Greiter e Mutlechner e alla roggia di Caines, che arriva fino alla strada di accesso sotto la Locanda Longfall. Quindi si prosegue all’esterno della valle, verso il sentiero n. 6B, seguirlo e al primo bivio girare a destra. Seguire il sentiero fino a Castel d’Aura. Poco sotto, girare a destra sulla via delle mele, che porta a Tirolo. Ritorno a Merano e Rifiano in autobus.

Rifiano – Merano

Prendere il sentiero lungo il Passirio al di sotto dell’ufficio turistico fino all’incrocio con il sentiero Granner. Attraversare il piccolo ponte e girare a destra, da qui proseguire diritto fino alla zona ricreativa Lazag. Continuare in leggera salita, per un breve tratto, fino ad un sottopassaggio per evitare la strada principale. Da questo punto ci si può godere una piacevole passeggiata lungo la passeggiata d’Inverno fino al parco Elisabetta e al centro storico di Merano. Tornare a Rifiano in autobus.

Gita circolare ai piedi di Punta Cervina

Dalla stazione a monte della funivia Hirzer imboccare il sentiero n. 40 fino al Rifugio Hirzer, da lì continuare in salita verso la vecchia malga Tallner Alm. Proseguire fino a raggiungere prima la malga Hinteregg e poi la malga Mahd, a 1.990 m di altitudine. Da qui seguire le indicazioni per “Tall” e prendere il sentiero n. 2 in salita fino alla malga Gompm. Successivamente, percorrere il vecchio sentiero fino alla stazione intermedia della funivia Hirzer.

Al Lago di Saltusio

Questo tour comincia al parcheggio dei masi Unteröberst e Oberöberst presso Vernurio. Seguire la segnaletica per “Obisell-Alm” verso Valle Saltusio, e percorrere una salita abbastanza ripida per prendere il sentiero n. 5, che dapprima arriva alla malga Obisell di Sotto e poi, salendo ulteriormente, fino alla malga Obisell di Sopra (1.160 m), e infine giunge al Lago di Saltusio. Tornare indietro per la stessa strada fatta in salita.

Escursione delle malghe in zona Punta Cervina

Dalla stazione a monte della funivia Hirzer, a Klammeben, seguire il segnavia n. 40 fino al Rifugio Hirzer e poi prendere il sentiero E5 fino alla malga Hinteregg. Proseguire fino alla malga Mahd e poi sul sentiero n. 8 fino alla malga Gompm. Infine, tornare alla stazione a monte con il sentiero n. 8.

Al lago Faglssee in Valclava

Partendo dal parcheggio dell’Albergo Magdfeld seguire la strada asfaltata per un breve tratto. Girare a sinistra sul sentiero n. 6 verso la malga Faglsalm, passando prima per il Giogo Fiechtjöchl a 1.863 m, arrivando così alla malga sopra citata. Dietro la malga, il sentiero n. 4 sale fino al lago in circa 15 minuti di cammino. Per la strada di ritorno, dalla malga prendere il sentiero n. 4 scendendo fino ai masi Rapp e tornare sulla strada asfaltata fino a Magdfeld.

Tour circolare all’albergo Walde

Da Rifiano imboccare il sentiero n. 6 verso ovest fino alla roggia di Rifiano. Seguendo la roggia per circa 10 minuti, si giunge al sentiero n. 21, che sale fino all’ Albergo Walde a Caveis. Giunti in cima si può godere di una splendida vista sulla conca meranese e sulle Alpi Sarentine. Tornati all’albergo, da qui seguire la strada in direzione est fino a un bivio, lì girare a destra sul sentiero n. 21A, che scende verso a Rifiano.

Alla Guardia Alta

Partendo da Vernurio seguire il sentiero n. 5 fino alla malga Obisell di Sopra. Dalla malga, seguire un sentiero in direzione sud che porta verso Guardia Alta, passando prima per la forcella e poi lungo le aspre creste, fino alla croce della cima (2.452 m). Tornare indietro facendo lo steso percorso a ritroso.

Tour circolare alla Malga del Gallo

Prima raggiungere l’Albergo Walde in auto nel paese montano di Caveis. Da lì prendere il sentiero n. 21 fino al sentiero n. 24A. Percorrerlo fino ai masi Öbersthöf e poi proseguire sul sentiero n. 5 fino alla malga Obisell di Sotto (abbandonata). Dalla malga, proseguire lungo il sentiero n. 21 in direzione sud fino alla malga del Gallo, che si trova al di sotto del Pfitschkopf. Da lì, il sentiero n. 21 riporta a Caveis.

Le gite in bicicletta e mountainbike

Pista ciclabile Val Passiria

La pista ciclabile Val Passiria è molto amata da giovani e anziani indistintamente. Basta seguire il sentiero Passerdamm oppure la pista ciclabile ben segnalata, oltrepassare San Martino e proseguire fino a San Leonardo. Davanti al MuseoPassiria c’è una meravigliosa area di sosta con giochi per bambini. Si può tornare al punto di partenza per la stessa strada.

Gita in bici di Rifiano

Partendo dal centro di Rifiano dirigersi verso Caines tramite la via Passo di Giovo e all’incrocio presso il campo sportivo girare a sinistra, prendendo il sentiero lungo il Passirio. Continuare verso Merano fin alla zona artigianale di Tirolo. Per il rientro percorrere via Puren e via Braiter.

Tour malga Pfandler

Percorrere la pista ciclabile Val Passiria fino a San Martino e da lì, prendere via Prantago, salendo fino alla malga Pfandler. Ritorno lungo il sentiero segnalato, attraverso boschi e prati fino a San Martino e poi ripercorrere la pista ciclabile fino a Rifiano.

Con la bici da corsa al Passo di Giovo

Il tour ideale per gli amanti della bici da corsa. Seguire la strada principale fino a San Leonardo, poi girare a destra in via Passo di Giovo, proseguire in salita attraverso molto tornanti, fino a raggiungere il Passo Giovo (2.094 m). Ritorno come all’andata.

Con la bici da corsa al Passo del Rombo

Anche qui, seguire la strada principale fino a San Leonardo, quindi girare a sinistra seguendo le indicazioni per il Passo del Rombo. Superare Moso, e salire fino al passo, a 2.509 m di altezza. Tornare per lo stesso percorso.

Tour circolare Val Sopranes

Prendere la pista ciclabile Val Passiria verso Merano, attraversare il centro di Merano e dirigersi verso la stazione ferroviaria, fino al parcheggio Prader. Dopodiché passare per via Andreas-Hofer, via S. Francesco, via Karl-Wolf e via Laurin fino a via Gnaid, poi proseguire in salita verso Tirolo. Seguire le indicazioni per “Hochmut” fino al ristorante Tiroler Kreuz. Da lì percorrere la strada forestale nella Val Sopranes fino alla locanda Longfollhof. Tornare alla stazione a valle della funivia Alta Muta, e da lì svoltare a sinistra, seguendo le indicazioni per “Platterhof” in direzione di Caines. Prendere via Hochübel seguendo la segnaletica per Rifiano e quindi tornare al punto di partenza.

Giro dei masi a Vernurio

Dal centro di Rifiano, percorrere per un breve tratto via Passo di Giovo, uscendo dalla valle, fino a raggiungere il bivio per via Vernurio. Seguirla per circa 9 km in salita e raggiungere Vernurio fino alla locanda Unteröberst. Ritorno come all’andata.

Passo Gelato

Raggiungere San Leonardo tramite la pista ciclabile, poi prendere il sentiero montano per Plan fino alla malga Lazins. Da questo punto il tour diventa piuttosto impegnativo e faticoso, poiché è necessario spingere la bici lungo il sentiero fino al Rifugio Petrarca. Da qui, si prosegue per il Passo Gelato a piedi. Dal passo prendere il sentiero n. 24 in direzione della Val di Fosse fino all’Albergo Jägerrast e poi continuare sul sentiero fino a raggiungere la strada statale della Val Senales. Seguirla uscendo così dalla valle, prendere la pista ciclabile verso Merano e passare per il centro della città termale e per il parco Elisabetta. Infine, prendere la pista ciclabile Val Passiria fino a Rifiano.

Tour dei Passi

Percorrere la statale fino a San Leonardo, da qui salire fino al Passo Giovo, e poi scendere per 17 km fino a Vipiteno. Successivamente percorrere una lunga salita fino al Passo di Pennes (15 km e 1.300 m di altitudine). La discesa verso Sarentino e Bolzano è davvero piacevole. Da Bolzano passare per il quartiere di Gries, lasciarsi alle spalle l’ospedale di Bolzano e la vecchia strada di Merano fino a raggiungere la città termale e da lì tornare a Rifiano.

I comprensori sciistici

Area sciistica Merano 2000

Stagione: 05.12.2020 – 05.04.2021
km piste: 40
Impianti: 7

Distanza da Rifiano:  8,1 km

Area sciistica Schwemmalm

Stagione: 05.12.2020 – 11.04.2021
km piste: 25
Impianti: 7

Distanza da Rifiano:  37,2 km

Area sciistica Monte San Vigilio

Stagione: 25.12.2020 – 07.03.2021
km piste: 5
Impianti: 4

Distanza da Rifiano:  15 km

Area sciistica Plan Val Passiria

Stagione: 05.12.2020 – 11.04.2021
km piste: 18
Impianti: 4

Distanza da Rifiano:  29,7 km

Area sciistica del ghiacciaio di Senales

Stagione: 18.09.2020 – 02.05.2021
km piste: 35
Impianti: 11

Distanza da Rifiano:  46,7 km

Gli eventi top a Rifiano e dintorni

Festival di Auto d’Epoca in Val Passiria

Quando: 17.05. – 19.05.2019

Le mele: escursione guidata con degustazione

Quando: 08.04. – 07.10.2020

Grappa & Cioccolata

Quando: Ogni lunedì e venerdì

Tallner Sunntig

Quando: ogni 1° domenica da maggio a ottobre

Mercatino di Rifiano

Quando: 06.05. – 07.10.2020

Festa autunnale

Quando: 06.09.2020

Cucina contadina in Alta Val Passiria

Quando: 25.09. – 11.10.2020

Festa dell’Uva a Merano

Quando: 16.10. – 18.10.2020 (senza corteo)

Mercatino di Natale a Merano

Quando: 27.11.2020 – 06.01.2021

Natale a San Leonardo

Quando: 01.12. – 31.12.2019

Quali sono le migliori offerte
per una vacanza a Rifiano?

Cosa si dice di Rifiano …

Siamo stati alla Festa dell’Uva a Merano nel 2017 e abbiamo prenotato a Rifiano, pochi chilometri da Merano, all’entrata della Val Passiria. È stata tutto quanto meraviglioso.

Famiglia Montanari, Siena

Siamo stati alla Festa dell’Uva a Merano nel 2017 e abbiamo prenotato a Rifiano, pochi chilometri da Merano, all’entrata della Val Passiria. È stata tutto quanto meraviglioso.

Rebecca e Luca, Gubbio

Località ideale, se si vuole stare nei pressi di Merano, ma non proprio in città. In agosto 2018 avevamo prenotato un residence con piscina. Già prenotato anche per il 2019.

Marco da Frosinone

Domande frequenti su Rifiano:

  • Quanto dista Rifiano da Merano?

    Rifiano dista solo 5,7 km dal centro di Merano.

  • È possibile raggiungere comodamente Merano senz’auto?

    Certo! C’è un autobus per Merano più o meno ogni 20-30 minuti.

  • C’è un ufficio turistico a Rifiano?

    Sì, l’ufficio turistico di Rifiano-Caines si trova proprio sulla strada principale del paese.

  • È vero che a Rifiano si produce una grappa particolare?

    Sì è vero, a Rifiano si produce la grappa di sambuco, che si ottiene dalle bacche nere di sambuco. Viene prodotta dalla distilleria privata “Wezl”, a Rifiano.

  • Le strutture ricettive di Rifiano sono aperte anche in inverno?

    Alcune strutture ricettive sono aperte anche durante il periodo dell’Avvento, fino a dopo Capodanno. Ideale per una visita al mercatino di Natale di Merano. Dopo, la maggior parte delle strutture ricettive chiude per un breve periodo, per poi riaprire all’inizio di marzo.

Per una dolce pausa...