Scena…
location fantastica con panorama mozzafiato

La vista sulla conca di Merano vale già da sé una capatina a Scena, ma di certo non vi deluderanno un paio di giorni di vacanza in questa splendida località turistica che, grazie alla meravigliosa terrazza panoramica, è una delle mete predilette dell’Alto Adige.

Quali sono i migliori motivi per trascorrere
le vacanze a Scena, in Italia?

  • Vista panoramica in posizione soleggiata, sopra Merano
  • Punto di partenza ideale per le escursioni
  • Splendidi sentieri lungo le rogge e tour in alta quota
  • Lo charme della campagna, senza rinunciare alle tentazioni della città
  • Clima mediterraneo e paesaggio alpino che si sposano in perfetta armonia
  • Qui è dove risiedeva l’Arciduca Giovanni
Chiesa Parrocchiale a Scena

Quali sono gli alloggi più popolari a Scena,
in provincia di Bolzano?

Alloggi per categoria

Una breve panoramica sulle cose da sapere su Scena

Se volete sapere quanto costa più o meno un caffè a Scena, una pizza, una birra, il diesel o la benzina, allora continuate a leggere qui. Vi forniremo anche altre informazioni, come il numero di abitanti, l’altitudine e molto altro.

Quanti abitanti ha Scena?
Al 31/12/2019: 2.921 abitanti

A che altitudine si trova Scena?
La località si trova a 604 m di altitudine.

Come si chiama Scena in tedesco?
Il nome in tedesco è Schenna.

Quali sono le sue frazioni?
Le frazioni di Scena sono: Montescena, Talle e Verdins.

Quali sono i comuni limitrofi?
I paesi limitrofi sono Tirolo, Avelengo, Merano, Rifiano, Lana, Parcines e San Leonardo in Passiria.

Qual è il codice di avviamento postale (CAP) di Scena?
Il CAP di Scena è: 39017

Qual è il prefisso di Scena?
Il prefisso telefonico di Scena è: 0473

Quanto costa una pizza con bibita?
Una pizza con bibita costa circa 8,40 €.

Quanto costa un caffè espresso in un bar?
Un espresso costa circa 1,30 €.

Quanto costa una birra in un bar?
Una birra da 0,33 cl costa circa 3,00 €.

Quanto costa un litro di gasolio?
Un litro di gasolio costa circa 1,28 € – rilevazione a giugno 2020.

Quanto costa un litro di benzina senza piombo?
Un litro di benzina senza piombo costa circa 1,39 € – rilevazione a giugno 2020.

Tutti i prezzi e le informazioni sono puramente indicativi.

Qual è il periodo migliore per trascorrere
le vacanze a Scena presso Merano?

Scena, grazioso paesino sopra Merano, vanta una molteplicità unica. Dalla primavera all’autunno inoltrato, con i suoi circa 220 km di sentieri escursionistici, è la meta turistica ideale per chi ama il trekking. Ma è d’obbligo anche un tuffo alla piscina pubblica Lido Scena, che affascina con la vista panoramica sulla città di cura di Merano. E non è tutto: il paesino gode anche di una posizione eccellente per chi ama gli sport invernali, perché si trova a soli 4 km dal comprensorio sciistico Merano 2000. Qui ogni giorno è meraviglioso – in ogni stagione dell’anno!

Il clima a Merano e dintorni
Volete saperne di più sul clima a Scena e dintorni?
Cliccate qui per vedere la tabella climatica.
Volete sapere che tempo farà a Scena?
Cliccate qui per sapere le attuali condizioni meteo previsioni del tempo.

Le temperature a Scena

MeseGenFebMarAprMagGiu
Valore
massimo (C°)
8913162025
Temperatura
media (C°)
458121620
Valore
minimo (C°)
01371115
MeseLugAgoSetOttNovDic
Valore
massimo (C°)
27262219139
Temperatura
media (C°)
22211815106
Valore
minimo (C°)
1616131062

Cosa si può fare a Scena?

Cose da vedere

Il Castello di Scena

Scena

Il Castello di Scena è abitato ancora oggi dai conti di Merano, ma cinque volte a settimana i proprietari aprono gli portoni e offrono l’opportunità di visitare questo meraviglioso palazzo risalente al 1350. Particolarmente consigliato in estate, quando le spesse mura offrono una piacevole freschezza.

Orari di apertura
22 maggio – 30 ottobre 2020
Visite guidate dal martedì al venerdì:
ore 10.30 / 11.30 / 14.00 / 15.00
Chiuso: sabato, domenica e lunedì
Visite serali: ogni lunedì alle ore 21.00

Il Mausoleo

Scena

L’arenaria rossa e lo stile neo-gotico lo rendono inconfondibile: si tratta del mausoleo dell’arciduca Giovanni d’Asburgo-Lorena e della sua famiglia, accanto alla chiesa parrocchiale sul margine più esterno del colle della chiesa di Scena. La cappella funeraria, con le sue finestre colorate, l’altare decorato e le numerose statue, è uno dei più significativi edifici religiosi neo-gotici del XIX secolo. Al suo interno riposano l’arciduca Giovanni, la consorte Anna, contessa di Merano, e il figlio Franz, conte di Merano, con la rispettiva moglie, la contessa Teresa di Lamberg

Orari di apertura
22.05. – 29.10.2020
visite guidate martedì e giovedì

L’antica e la nuova Chiesa Parrocchiale

Scena

L’antica chiesa parrocchiale di Scena fu costruita tra il XII e il XIII secolo, in stile romanico, e fu successivamente restaurata nel XVI secolo. Nel 1914, quando divenne chiaro che la struttura stava diventando troppo piccola, si diede inizio alla costruzione di una nuova chiesa in stile neogotico. Tuttavia, i lavori subirono una battuta d’arresto a causa della guerra e ripresero solo nel 1926. La chiesa venne completata definitivamente nel 1931. Degni di nota sono la sala dell’altare con le statue dei 12 apostoli, i 14 capitelli intagliati della via crucis, le statue sulle pareti laterali della navata e, sul retro, la raffigurazione barocca di San Michele che impugna una spada infuocata. Negli anni ‘80, durante la ristrutturazione nell’antica chiesa parrocchiale, sono stati scoperti affreschi del XIV secolo; essi mostrano scene della leggenda di San Giovanni e San Pancrazio. Da vedere l’altare maggiore barocco e le statue dei Santi Francesco Saverio e Johann Nepomuk, così come le statue di San Sebastiano e San Giovanni Battista. Entrambe le chiese sono dedicate a Santa Maria Assunta.

La Chiesa di San Giorgio

San Giorgio / Scena

La chiesa a pianta circolare nella frazione di San Giorgio fungeva in passato da cappella del Castello di San Giorgio. I suoi affreschi, ben conservati, risalgono al XIV secolo e rappresentano il martirio di San Giorgio, il giudizio universale e la leggenda di San Nicola. Naturalmente da non dimenticare il polittico gotico in cui è raffigurato San Giorgio a cavallo che lotta con il drago.

Distanza da Scena: 2,2 km

La Chiesa di San Martino

Scena

La Chiesa di San Martino è il più antico monumento architettonico di Scena e risale al XII secolo. In passato, nelle due absidi c’erano due altari, uno dei quali dedicato al patrono della chiesa, San Martino. In seguito, l’altare del XVI secolo fu trasferito nell’antica chiesa parrocchiale. Oggi la chiesa di San Martino si trova accanto alla chiesa parrocchiale e funge da cappella funeraria.

Parco dei cervi e piccolo zoo

Scena

Nel parco dei cervi potrete osservare da vicino questi animali molto timidi, mentre in un mini-zoo i bambini potranno accarezzare i pony e gli asini e assistere a uno spettacolo di volo. Il parco dei cervi, presso il maso Landhaus Gattererhof, proprio accanto all’Hotel Panorama, si può visitare con o senza guida. Inoltre, ogni mercoledì si organizzano escursioni settimanali attraverso il parco.

Distanza da Scena: 2,5 km

Contatto:
Hotel Panorama
Via Verdins 49
I – 39037 Scena
Tel. +39 0473 949485

I Giardini di Castel Trauttmansdorff

Merano

A neanche 5 km da Scena si trovano i meravigliosi Giardini di Castel Trauttmansdorff. Non lasciatevi scappare l’occasione di trascorrere almeno mezza giornata ammirando gli splendidi Giardini Botanici, la Spiaggia delle Palme, la grande voliera, le piattaforme di osservazione e il castello stesso, che ospita il Museo provinciale del Turismo, il Touriseum.

Distanza da Scena: 4,1 km

Merano – la città vecchia, le passeggiate & co

Merano

La vista che si gode su Merano dal soleggiato altopiano di Scena è davvero incantevole. Ma la città di cura merita naturalmente di essere ammirata anche da vicino. Un consiglio? Le varie passeggiate, dalla “Wandelhalle” fino al Kurhaus, il centro storico intorno al Rione di Steinach, i Portici di Merano con i negozi alla moda e le vecchie mura. La passeggiata Tappeiner, che passa davanti alla Torre delle polveri, è un must.

Distanza da Scena: 4,3 km

Museo Ebraico e Sinagoga

Merano

Sono stati soprattutto i medici ebrei a scoprire le potenzialità benefiche dell’acqua di Merano, nonché a sviluppare la ben nota cura dell’uva. Verso la fine del XIX secolo e fino allo scoppio della seconda guerra mondiale, la comunità ebraica di Merano era una delle più importanti dell’Europa centrale ed era particolarmente attiva. Era stato persino allestito un sanatorio per gli ebrei colpiti dalla tubercolosi. La comunità ebraica contribuì a sviluppare il turismo e ad accrescere la reputazione di Merano come città termale internazionale. La sinagoga che ospita il Museo ebraico venne costruita nel 1901 e oggi illustra la storia della comunità religiosa ebraica di Merano, dal suo periodo di massimo splendore fino all’Olocausto.

Distanza da Scena: 5,5 km

Orari di apertura
aperto tutto l’anno
lunedi – venerdì: ore 09.00 – 12.00

Il Castello Principesco

Merano

Il Castello Principesco è uno dei simboli di Merano: si trova al centro della città, proprio ai piedi del Monte Benedetto. Fu residenza dell’arciduca Sigismondo d’Austria e in seguito servì come sede amministrativa dei principi tirolesi e fu temporaneamente abitato dall’imperatore Massimiliano e dalla famiglia dell’imperatore Ferdinando I. Oggi il castello ci regala uno sguardo alla vita che si conduceva nel tardo Medioevo.

Orari di apertura
Pasqua – 6 gennaio
martedì a sabato: ore 10.30 – 17.00
domenica e festivi: ore 10.30 – 13:00
Chiuso: lunedì

Le escursioni

La roggia di Scena

La roggia di Scena si snoda attraverso boschetti di castagni e meravigliosi frutteti, sopra la città termale di Merano. Partendo da Scena seguire le indicazioni “Zum Waal” in salita verso l’Hotel Pichler, poi girare a destra e imboccare il sentiero della roggia verso sud. Salire attraverso una lunga scalinata in pietra fino al maso Brunjau in direzione di San Giorgio e ritornare quindi a Scena.

Alla Malga Hinteregg

L’escursione che conduce all’albergo Grube, facilmente raggiungibile con l’omonima seggiovia e la funivia Verdines-Talle, è piacevole e ideale per le famiglie. Sul sentiero n° 2 fino alla Malga Gompm e da lì lungo il sentiero n° 4 fino alla Malga Hinteregg. Poi sulla strada E5 fino al Rifugio Punta Cervina e a Klammeben. Imboccare poi il sentiero 8A fino alla stazione a monte della funivia Verdines-Talle.

Alla Malga Streitweider

Il punto di partenza di questa escursione è la malga Taser, una struttura fantastica, soprattutto per le famiglie. Percorrendo un bellissimo sentiero, oltrepassare la Cappella Taser e proseguire verso nord, seguire il segnavia n° 40 attraverso il bosco di conifere fino alla fine della strada forestale. Sul seguente sentiero le pareti rocciose sono ben protette; continuare in salita fino alla Malga Streitweider. Ritorno come all’andata.

Scena – Tirolo

Uscire da Scena e imboccare via Rifiano con il segnavia n° 1 fino al sentiero lungo la roggia di Maia. Il sentiero Passersteg conduce all’altro versante della valle. Svoltare a sinistra e proseguire per un tratto sul sentiero n° 30. Deviare a destra e proseguire sul sentiero n° 5A fino al paesino di Tirolo. Il ritorno avviene in autobus.

Sentiero dei masi e Raststein

Da Scena imboccare via Pichler in salita, svoltare poi a destra sul sentiero Berger (segnavia n° 18A) che, superando i masi Roath e Fungganell conduce al maso Rastl. Il sentiero dei masi conduce poi in discesa fino al sentiero Raststein e all’ombreggiato sentiero Gsteirer, dal quale si torna infine a Scena.

Al Rifugio Picco Ivigna

Punto di partenza: la Malga Taser. Da qui passeggiare sul sentiero n° 18 per lo più attraverso il bosco, oltrepassare il villaggio indiano e il percorso alta fune fino a raggiungere il Rifugio Picco Ivigna a 1.815 m di altitudine. Al ritorno scendere sul sentiero n° 18 fino al maso Egger, proseguire lungo la strada di accesso fino ai masi Schnugger e Zmailer e poi imboccare il sentiero n° 20 fino al Ristorante Pichler, presso la stazione a valle della funivia.

Escursione circolare Taser – Merano 2000

Dalla stazione a monte della funivia Taser imboccare il sentiero n° 40 fino alla Malga Streitweider. Proseguire in salita fino alla forcella Sant’Osvaldo. Nelle immediate vicinanze si trova la piccola Chiesa di Sant’Osvaldo del XV secolo. Dalla forcella Sant’Osvaldo il sentiero n° 19A si snoda in discesa a sinistra. Prendere poi a destra il sentiero n° 3 e raggiungere la stazione a monte della Funivia Merano 2000.

Alla baita Stafell ed a Oberkirn

Salire con la funivia Verdines-Talle e poi con la seggiovia fino alla stazione a monte Grube. Da qui imboccare i sentieri n° 2 e 8A fino a Klammeben e infine il sentiero n° 40 fino alla baita Stafell. Il sentiero n° 7 conduce nuovamente a Grube. Poco prima di arrivare, svoltare a sinistra e imboccare il sentiero n° 2 fino a Oberkirn e poi alla stazione a monte della funivia Verdines-Talle.

Escursione circolare ai masi Schnugger - Taser

Con l’auto procedere in salita fino al maso Schnugger. Da qui seguire le indicazioni per il maso Egger. Prendere eventualmente la scorciatoia sul sentiero 18B. Presso il maso Egger inizia l’Alta Via Taser (n° 40). Camminare in direzione del Ristorante Greitererhof e poi ancora fino alla malga per famiglie Taser, con un meraviglioso parco giochi e un mini-zoo per accarezzare gli animali. Dalla Malga Taser lungo la strada si torna al punto di partenza in soli 20 minuti.

Alla cima Lauwand

Dalla stazione a monte Taser imboccare il sentiero 18A fino al Rifugio Picco Ivigna. Da qui seguire il sentiero n° 20 per raggiungere la radura Lenzeben, sul crinale meridionale del Picco Ivigna. Svoltare a sinistra sul sentiero non segnalato fino al limite della vegetazione arborea, superare la “Wetterkreuz”, la tipica croce che protegge dal maltempo, e raggiungere la cima Lauwand, a 2.251 m, lungo un crinale roccioso. Il ritorno avviene sullo stesso percorso a ritroso.

Le gite in bicicletta e mountainbike

Tour Oberkirn

Da Verdines molti tornanti portano a Untertall. Da qui seguire per Oberkirn e svoltare a sinistra sulle strade forestali 2, 2B e 7B fino alla miniera e poi ancora sulla n° 2 fino alla Malga Gompm. Proseguire poi fino a Prenn e tornare a Verdines.

A Montescena

Da Scena seguire la strada asfaltata in direzione di Verdines e passare per i masi di Montescena. Poco prima di raggiungere il maso Taser, svoltare a destra e proseguire dapprima fino al maso Greiter e poi ancora al maso Egger. Sull’Alta via di Taser percorrere il tour denominato “Rabenschnabel” fino a una radura presso il maso Gsteirer. Questo tratto è caratterizzato da numerose difficoltà tecniche. Da qui seguire la via d’accesso, superare alcuni dei masi e tornare a Scena.

Al maso Zmailer

Da Scena raggiungere Verdines, superare la stazione a valle della funivia e raggiungere il ristorante Hasenegg; poi, proseguire in salita per circa 1 km in direzione di Montescena. Svoltare a destra al maso Vallplatz e proseguire fino al maso Holzner. Continuare sul sentiero Berger e poi svoltare a sinistra fino al maso Zmailer, da dove si può godere di una vista meravigliosa sulla conca di Merano. Tornare nuovamente sul sentiero Berger, superare il ristorante Jägerrast e arrivare alla Pensione Fungganell. Da qui svoltare a sinistra per il maso Rastl, poi proseguire per San Giorgio e Scena.

Scena – Val Passiria

Da Scena imboccare via Rifiano in salita fino alla baita Waalerhütte e poi, lungo un viottolo, fino alla ciclabile della Val Passiria. Seguirla verso valle fino a San Leonardo. Il ritorno avviene sullo stesso percorso.

Scena – Castel Fragsburg

Da Scena prendere la strada principale in direzione di Merano. Poco prima dei giardini di Castel Trauttmansdorff, alla rotatoria, prendere l’uscita a sinistra su Via Labers fino a Castel Fragsburg. Arrivati al maso dietro al castello, prendere il singletrail in discesa attraverso il bosco e seguire il segnavia n° 2 sulla strada principale, per poi tornare a Scena.

Tour ai piedi del Monte Cervina

Prendere la strada tra l’Ufficio Turistico e la casa Brunner a Scena fino all’incrocio. Proseguire in direzione di Saltusio fino alla ciclabile della Val Passiria. Seguirla verso valle fino alla stazione a valle della funivia Hirzer. Utilizzare l’impianto per raggiungere la stazione di mezzo. Proseguire in direzione della chiesa e al primo tornante sulla sinistra svoltare a destra fino alla Malga Gompm. Procedere in salita fino al Rifugio Hirzer e poi al Ristorante Klammeben. Seguire il sentiero n° 40 fino alla Malga Staffell, e poi in discesa fino all’incrocio con l’albergo Grube. Segue una lunga discesa. Seguire le indicazioni “Oberkirn” fino alla strada che va a Viadacqua. Tenere prima la destra, poi la sinistra in direzione di Verdines. Sulla strada alpina in discesa (con tunnel) e dopo il Ponte Masul, all’incrocio con la strada per Verdines di Sopra, proseguire dapprima in direzione di Verdines e poi verso Scena.

Tour Stafel

Questo tour conduce da Scena a Verdines. Continuare per Prenn e fino all’hotel Hochwies. Su sentiero di ghiaia proseguire fino a Klammeben. Da qui affrontare una discesa impegnativa fino a Viadacqua e alla Malga Taser. Infine, raggiungere Scena lungo trail nel bosco e percorsi di ghiaia.

Al Rifugio Picco Ivigna

Dalla stazione a valle della funivia Taser in salita su strada asfaltata fino alla Malga per famiglie Taser. Prendere la strada forestale in salita dalla malga, svoltare a destra alla prima diramazione e poi a sinistra al tornante dove si trova anche una panca in legno, mantenere la sinistra fino alla Malga Leiter. Segue un breve tratto fino al Rifugio Picco Ivigno, nel quale dovrete spingere a mano la bicicletta. Il ritorno avviene sullo stesso percorso dell’andata.

Tour dei masi

Da Scena in bicicletta in salita fino alla Malga Taser. Qui inizia una discesa impegnativa, superando il maso Egger e poi il maso Zmailer, per tornare poi a Scena.

Tour Gsteier

Attraverso molti tornanti si sale da Scena al maso Gsteier. Raggiunta la meta, inizia la discesa, a tratti molto impegnativa, lungo il sentiero n° 3 fino al Castel Vernaun. Da lì di ritorno fino a Scena.

I comprensori sciistici

Area sciistica Merano 2000

Stagione: 05.12.2020 – 05.04.2021
km piste: 40
Impianti: 7

Distanza da Scena:  3,5 km

Area sciistica Schwemmalm

Stagione: 05.12.2020 – 11.04.2021
km piste: 25
Impianti: 7

Distanza da Scena:  33,4 km

Area sciistica Monte San Vigilio

Stagione: 25.12.2020 – 07.03.2021
km piste: 5
Impianti: 4

Distanza da Scena:  11,3 km

Area sciistica Plan Val Passiria

Stagione: 05.12.2020 – 11.04.2021
km piste: 18
Impianti: 4

Distanza da Scena:  38 km

Area sciistica del ghiacciaio di Senales

Stagione: 18.09.2020 – 02.05.2021
km piste: 35
Impianti: 11

Distanza da Scena:  50,4 km

Gli eventi top a Scena

Merano Flower Festival a Scenna

Quando: 24.04. – 26.04.2020

Tallner Sunntig

Quando: ogni 1° domenica da maggio a ottobre

Festival dell’Arte di Strada Asfaltart a Merano

Quando: 11.06. – 13.06.2021

L’Officina del gusto a Scena

Quando: 06.05. – 20.10.2020

Mercatino di Scena

Quando: 13.06. – 02.11.2019

Serata d’estate

Quando: da metà giugno a fine agosto

Südtirol Classic Scena – Raduno Auto d’epoca

Quando: 04.07. – 11.07.2021

Südtirol Classic Scena – Golden Edition

Quando: 07.10. – 11.10.2020

Cucina contadina a Scena

Quando: 22.10.2020

Mercatino di Natale a Merano

Quando: 27.11.2020 – 06.01.2021

Quali sono le migliori offerte
per una vacanza a Scena?

Cosa raccontono altri ospiti
delle vacanze a Scena?

Era la terza volta che andavamo a Scena presso Merano. Finora siamo sempre stati soddisfatti. Abbiamo visto tantissimo, sia di Merano cittá e della Val d’Adige. Questo posto offre tantissimi hotel di qualità.

Famiglia Bianchi, Ferrara

Scena in Alto Adige: ci si torna sempre con piacere.

Arianna, Garessio

Abbiamo cercato qualche offerta pochissimo tempo prima, e alla fine di ottobre siamo andati a Scena per qualche giorno. Il tempo non era molto buono, ma l'Alto Adige ci rivedrà di sicuro.

Giada e Emanuele, Torino

Domande frequenti su Scena:

  • Quanto dista Scena da Merano?

    Scena dista 4,3 km dal centro di Merano.

  • Esiste una pagina con tutti gli alloggi di Scena?

  • Quanto dista Merano 2000 da Scena?

    La stazione a valle di via Val di Nova dista appena 3,5 km da Scena.

  • A Scena c’è una piscina pubblica?

    Sì, la piscina panoramica Lido di Scena, in una fantastica posizione con splendida vista panoramica su tutta la zona circostante.

  • Quanto costa un biglietto dell’autobus da Scena a Merano?

    Un biglietto di sola andata costa circa 1,50 €.

  • A Scena c’è un Wi-Fi gratuito?

    Certo, a Scena si può navigare gratuitamente stando all’aria aperta. Il WiFree, un servizio WLAN pubblico, è stato installato nel centro del paese. La rete è attiva dalle ore 6:00 alle ore 23:00.

Scoprite di più qui …