Plaus - un luogo di villeggiatura
per la “lista dei desideri”!

Qui a Plaus l’idillio è perfetto. Le suggestive catene montuose del Parco Naturale Gruppo di Tessa, il piacevole silenzio lontano dalla vita cittadina, il sole che qui splende 315 giorni all’anno - una meta perfetta per la prossima pausa dalla vita quotidiana. Un luogo che deve far parte della vostra “lista dei desideri”!

Quali sono i migliori motivi per trascorrere
le vacanze a Plaus?

  • Clima mite e magnifico paesaggio naturale
  • Passeggiate tranquille ed escursioni avventurose
  • Collegato alla rete di piste ciclabili della Val Venosta
  • Piccola località con fantastiche attrazioni turistiche
  • Alloggi eccellenti per tutti i gusti
Vacanze a Plaus

Quali sono gli alloggi più popolari
a Plaus, in Italia?

Alloggi per categoria

Una breve panoramica sulle cose da sapere
su Plaus, presso Merano

Qui potete scoprire quanti abitanti vivono a Plaus, a che altitudine si trova il paese e quanto dovete pagare per una pizza con una bibita, per un caffè o una birra.

Quanti abitanti ha Plaus?
Al 31/12/2019: 737 abitanti

A che altitudine si trova Plaus?
La località si trova a 519 m di altitudine.

Come si chiama Plaus in tedesco?
Anche in tedesco il nome è Plaus.

Quali sono le sue frazioni?
La frazione di Plaus è Monte Batulla.

Quali sono i comuni limitrofi?
I paesi limitrofi sono lagundo, Naturno e Parcines.

Qual è il codice di avviamento postale (CAP) di Plaus?
Il CAP di Plaus è: 39025

Qual è il prefisso di Plaus?
Il prefisso telefonico di Plaus è: 0473

Quanto costa una pizza con bibita?
Una pizza con bibita costa circa 8,10 €.

Quanto costa un caffè espresso in un bar?
Un espresso costa circa 1,20 €.

Quanto costa una birra in un bar?
Una birra da 0,33 cl costa circa 2,90 €.

Quanto costa un litro di gasolio?
Un litro di gasolio costa circa 1,30 € – rilevazione a giugno 2020.

Quanto costa un litro di benzina senza piombo?
Un litro di benzina senza piombo costa circa 1,41 € – rilevazione a giugno 2020.

Tutti i prezzi e le informazioni sono puramente indicativi.

Qual è il periodo migliore per trascorrere
le vacanze a Plaus?

Dalla primavera all’autunno inoltrato, Plaus soddisfa le esigenze di tutti i suoi ospiti. I desideri degli escursionisti e degli amanti della montagna, i desideri degli appassionati della cultura, di chi è alla ricerca del relax, dei buongustai e, naturalmente, tutte le esigenze delle famiglie con bambini. Il clima mite, gli oltre 300 giorni di sole all’anno, la vicinanza alla città termale di Merano, rendono Plaus un paradiso perfetto per le vacanze quasi tutto l’anno.

Il clima a Merano e dintorni
Volete saperne di più sul clima a Plaus e dintorni?
Cliccate qui per vedere la tabella climatica.
Volete sapere che tempo farà a Plaus?
Cliccate qui per sapere le attuali condizioni meteo previsioni del tempo.

Le temperature a Plaus

MeseGenFebMarAprMagGiu
Valore
massimo (C°)
469131722
Temperatura
media (C°)
12591317
Valore
minimo (C°)
-3-304812
MeseLugAgoSetOttNovDic
Valore
massimo (C°)
24231915106
Temperatura
media (C°)
1918141173
Valore
minimo (C°)
1313963-1

Cosa si può fare a Plaus?

Cose da vedere

Chiesa Parrocchiale San Ulrico

Plaus

Agli amanti della cultura si consiglia una visita alla Chiesa Parrocchiale dedicata a San Ulrico con il suo campanile romanico, la navata gotica risalente al XV secolo e i dipinti barocchi dell’artista venostano Simon Ybertracher.

La “Danza dei morti di Plaus”

Plaus

Interessanti da vedere sulle mura del cimitero sono le scene della “Danza dei morti di Plaus” dipinte dall’artista venostano Luis Stefan Stecher nel 2001. Le 18 scene, che riportano versi nel dialetto della Val Venosta, sono un’opera impressionante che stimola alla riflessione.

Sito di scavo San Laurenzio

Naturno

Tra Stava e Cirlano si trovano le rovine della Chiesa di San Laurenzio. Laurenzio, un patrono italiano, visse intorno alla metà del III secolo. La chiesa, probabilmente una delle prime chiese della zona, sorgeva su un’antica importante strada di collegamento, la Via Claudia Augusta. Oggi le rovine sono conservate dall’associazione per la Tutela dell’ambiente di Naturno-Plaus.

Monumento naturale dell’antico acero e vecchia fontana

Plaus

Sono le testimonianze di un’atmosfera idilliaca del paese: l’acero millenario posto sotto tutela e la vecchia fontana nel centro di Plaus. Un posticino ideale per una piccola pausa.

Chiesa San Procolo e Museo

Naturno

La Chiesa San Procolo presso Naturno è una delle chiese più antiche dell’Alto Adige. Originariamente, infatti, fu eretta come chiesetta germanica in legno nella prima metà del VII secolo. I preziosi affreschi, con scene della vita di San Procolo, sono tra i più antichi affreschi dell’area di lingua tedesca e sono considerati tra i più importanti tesori artistici. Nel 2006 è stato costruito anche un museo accanto alla chiesetta.

Distanza da Plaus: 4,3 km

Orari di apertura Chiesa
25.06. – 31.08.2020
gio + dom:
ore 09.30 – 12.00 / ore 14.30 – 17.30

01.09. – 30.10.2020
mar + gio + dom:
ore 09.30 – 12.00 / ore 14.30 – 17.30

Orari di apertura Museo
07.04. – 31.10.2020
mar – ven: ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 17.30
sab: ore 10.00 – 12.30
dom: ore 10.00 – 12.30 / 14.30 – 17.30

Castel Juval

Castelbello

Il colle all’ingresso della Val Senales, su cui si trova il medievale Castel Juval, in realtà era un luogo di culto preistorico. Il castello stesso fu costruito intorno al 1278 da Hugo di Montalban ed è oggi uno dei Messner Mountain Museum, dove sono ospitate diverse collezioni d’arte. Meritano una visita la raccolta di oggetti tibetani e la collezione di maschere.

Distanza da Plaus: 8,9 km
Contatto:
Castel Juval
I – 39025 Castelbello
Tel. +39 348 4433871

Orari di apertura
4° domenica di marzo – 30 giugno
1° settembre – 1° domenica di novembre:
ore 10.00 – 16.00
Giorno di riposo: Mercoledì
Chiuso in luglio e agosto

Centro visite del Parco Naturale Gruppo di Tessa

Naturno

“L’acqua”: questo è il tema principale che fa da filo conduttore in tutto il Parco Naturale Gruppo di Tessa, e questo è anche il tema principale del Centro visite. Scorre come un “fil rouge”attraverso le sale espositive: dal biotopo ricostruito, attraverso la tecnica di irrigazione delle rogge, fino alla rigogliosa vegetazione dello stagno…Vale la pena andarlo a vedere, e non solo in caso di brutto tempo, che qui comunque è una rarità!

Distanza da Plaus: 3,7 km

Orari di apertura
07 aprile – 31 ottobre 2020
da martedì a sabato:
ore 09.30 – 12.30 / ore 14.30 – 18.00
Luglio, agosto e settembre:
Il Centro è aperto anche la domenica.

Stazione d’intrattenimento a Stava

Stava

Si tratta di un’attrazione molto speciale, la Stazione d’intrattenimento a Stava. Su un percorso lungo poco più di 500 m, c’è la possibilità di fare un avventuroso giro con la draisina, un trenino elettrico invita a fare un giro su un percorso di ben 800 m, due vagoni postali invitano ad una sosta per rilassarsi e rinfrescarsi con spuntini e bevande, e inoltre c’è l’attrazione speciale: la piccola originale locomotiva a vapore.

Distanza da Plaus: 3,7 km

Orari di apertura
Ogni domenica dalle ore 14.00 – 18.00
nel periodo maggio – ottobre

ArcheoParc Val Senales

Val Senales

Siete venuti nel posto giusto se voi o i vostri figli siete curiosi di sapere come si viveva ai tempi di Ötzi, l’”Uomo venuto dal ghiaccio”. Una meta molto speciale, questo museo attivo e all’aperto. Dal giro in barca, al tiro con l’arco, fino alla cottura del pane sul bastone: ci sono tantissime cose da scoprire e sperimentare.

Distanza da Plaus: 20,1 km

Orari di apertura
Pasqua – Ognissanti (tutti i giorni):
dalle ore 10.00 alle ore 17.00
Chiuso: 15.06. – 27.06.2020

I Troni di Trauttmansdorff

Lagundo

Visitate i Troni di Trauttmansdorff, una delle più belle piattaforme panoramiche di Merano e dintorni. Non si trovano, come farebbe presupporre il nome, nei giardini di Castel Trauttmansdorff, bensì a Lagundo. Presso i due enormi troni, dove è disponibile anche un cannocchiale per riuscire a scorgere i Giardini, si gode di una vista che sicuramente rimarrà impressa nella memoria.

Distanza da Plaus: 6,5 km

Le escursioni

Lungo il Monte Sole fino a Naturno

Da Plaus, dirigersi verso nord, attraversare il fiume Adige e proseguire lungo il sentiero n. 91A fino a Pardell. Qui a sinistra seguire il segnavia n. 91, il sentiero panoramico del Monte Sole, fino alla passeggiata Vogeltenn che conduce a Naturno. Si ritorna da Naturno seguendo il Lungadige.

A Monte Betulla

Per arrivare al Monte Betulla, prima si passa attraverso i frutteti a sud-est di Plaus e poi si prende il sentiero n. 30A, che conduce per lo più in salita attraversando boschi misti, boschi di conifere e prati. L’escursione inizia al maso Platz, poi passa davanti ai ristori Pircher e Brunner, fino ad arrivare al maso Feichter, a 1.210 m di altitudine. Si ritorna per lo stesso sentiero dell’andata.

Sentiero “Rittersteig”

Alla fine del paese, presso il “Well-Fit-Parcour”, inizia il sentiero escursionistico n. 30A che, dopo un breve tratto, si trasforma nel Rittersteig, segnalato con il numero 1. Seguire questa strada in direzione Naturno fino all’Albergo Waldheim. Lasciare il sentiero e proseguire per qualche centinaio di metri sotto Castel Taranto, fino a quando non ricomincia il sentiero Rittersteig. Si raggiunge il punto di partenza del Sentiero della meditazione, da dove è facile raggiungere il Lungadige e tornare a Plaus.

Al maso Brandhof

Inizialmente si va con la funivia da Rablà a Rio Lagundo. Alla stazione a monte si segue il sentiero n. 16 che porta al maso Brandhof, un’osteria contadina a 1.044 m di altitudine. Da qui si prosegue in discesa attraverso il Monte Betulla fino a Plaus.

Sentiero della roggia & Sentiero panoramico del Monte Sole

Da Plaus prendere il sentiero panoramico del Monte Sole (segnavia 91A) fino al maso Weitgrub, poi proseguire lungo il sentiero n. 91 fino al ristorante Wiedenplatzerkeller. Sopra il parcheggio, seguire le indicazioni per il “Wallburgböden” fino al bivio per Naturno. Si scende quindi fino al parcheggio della funivia Unterstell. Da qui si prosegue verso i campi sportivi, fino al Sentiero della meditazione, dove inizia anche il Rittersteig, che riporta a Plaus.

Malga di Naturno e Monte San Vigilio

La funivia nei pressi di Rablà (3 km da Plaus) vi porta comodamente fino alla frazione di Rio Lagundo a 1.362 m s.l.m. Seguire il segnavia n. 28 e poi il segnavia n. 27 fino alla malga di Naturno. Da lì, si percorrono i sentieri n. 9A, n. 9 e n. 2 fino al Monte San Vigilio e si ritorna a Rio Lagundo attraverso i bellissimi sentieri n. 9 e n. 28.

Sull’Alta Via di Merano

Il punto di partenza è la funivia Unterstell presso Naturno. Qui si trova la fermata dell’autobus e ci sono anche parcheggi a sufficienza. L’Alta Via di Merano (n. 24) inizia sopra la stazione a monte e conduce attraverso Galmein e Grub per lo più in piano fino alla via dei masi, per arrivare poi al maso Pirchhof. Per tornare a Naturno, prendere il sentiero n. 6 dal maso Pirchhof al sentiero Wallburg e, sempre seguendo le indicazioni, scendere verso la stazione a valle della funivia. Si ritorna a Plaus di nuovo in autobus o in auto oppure, per chi lo desidera, può fare una passeggiata lungo l’Adige.

Escursione al Monte Tramontana

L’escursione inizia dal parcheggio alla fine del paese, dove inizia anche il “Percorso vita”. Seguire prima il sentiero bianco-azzurro fino a poco prima della discarica, dove inizia il sentiero bianco-rosso e i primi segnali indicano la direzione “Naturno”. Seguire questa strada fino a Castel Taranto. Qui si prende la strada sterrata in salita, che passa per i meleti e conduce ai margini del bosco. Quindi prendere il segnavia n. 13, che con una salita piuttosto ripida conduce fino al maso Steil. Sopra il maso seguire il segnavia n. 16 fino al maso Brand, proseguire fino al maso Brunner e poi procedere sul sentiero n. 30A giù fino a Plaus.

Itinerario delle malghe

Il parcheggio Kreuzbrünnl sul Monte Tramontana (circa 7 km sopra Naturno) è il punto di partenza di questa escursione. Da lì si cammina lungo il sentiero n. 5A fino alla malga Zetn, poi lungo il sentiero delle malghe si procede fino alla malga Frantsch e infine si arriva alla malga Tablà. Il ritorno alla malga Frantsch si effettua ripercorrendo lo stesso sentiero dell’andata. Poi si gira a sinistra e si segue la strada forestale fino al punto di partenza.

Sentiero nella Gola dei 1000 scalini

Da Plaus si percorre il Lungadige fino a Naturno: ideale per riscaldarsi, perché poi c’è una bella salita seguendo il sentiero n. 10 fino alla stazione a monte Unterstell e da lì alla malga Lint. Sull’Alpe svoltare a destra sull’Alta Via di Merano e, superando diversi pascoli alpini, si giunge al ponte sospeso. Qui inizia la Gola dei 1000 scalini, ma il nome non è del tutto corretto, perché i gradini sono “solo” 987. (Attenzione, non è l’escursione ideale quando è bagnato). Prima della malga Hochforch svoltare a destra sul sentiero n. 29 e poi prendere il n.39 per Naturno. Con l’autobus di linea si ritorna a Plaus.

Le gite in bicicletta e mountainbike

Da Plaus a Merano

Da Plaus attraverso Tel, fino a Lagundo. Da Lagundo al centro di Merano fino alla passeggiata lungopassirio. La passeggiata offre tantissimi posticini per una piccola sosta. Chi lo desidera, può tornare indietro lungo lo stesso percorso o utilizzare il servizio di ritorno dalla stazione di Merano a Naturno. Da lì, prendere la pista ciclabile per tornare a Plaus.

Tour della Bassa Val Venosta

Prendere la pista ciclabile della Val Venosta fino a Naturno. Lì si passa dall’altra parte della valle e, attraverso bellissimi frutteti, si arriva a Castelbello. Cambiare di nuovo il lato della valle e tornare a Plaus per il Lungadige.

Plaus – Silandro – Plaus

Lungo la linea ferroviaria da Plaus in direzione Naturno e sulla strada statale per Ciardes. Da qui lungo la pista ciclabile dell’Adige fino a Laces, proseguire in direzione nord e alla rotatoria di Coldrano proseguire dritto fino all’Hotel Vinschgerhof. Dopo 200 m svoltare a sinistra sul sentiero che attraversa i meleti fino a Silandro. Da lì, lungo la pista ciclabile, si ritorna a Laces, Castelbello, Naturno e Plaus.

Da Plaus a Glorenza

La pista ciclabile da Plaus alla Val Venosta conduce sempre lungo l’Adige, passando per Castelbello, Laces, Lasa, Prato allo Stelvio e Sluderno. Dopo Sluderno si svolta a sinistra e si raggiunge la cittadina di Glorenza, la più piccola città dell’Alto Adige. Per tornare a Sluderno ci sono solo 3 km. Si possono percorrere di nuovo in bicicletta e poi, con il treno della Val Venosta (ted. Vinschgerbahn), si può tornare a Plaus.

Da Plaus al Monte San Vigilio

Da Plaus si prende la pista ciclabile per Naturno verso la zona sportiva e si sale, si superano i primi masi di Montepecciolo, fino al parcheggio del monte Hilberg. Da qui sul sentiero n. 30 fino alla malga Naturnser Alm e poi sui sentieri n. 9a e 9 fino al Monte San Vigilio. Tenendo la sinistra, la strada forestale scende verso Rio Lagundo. Da qui si prende la strada asfaltata fino a Tel e poi la pista ciclabile Claudia Augusta fino a Plaus.

Da Plaus al Lago di Caldaro

Lungo la pista ciclabile dell’Adige verso valle fino a Foresta. Attraversare la SS38 per Marlengo e proseguire per Lana fino a via Cappuccini. Seguire la strada e percorrere i meleti sotto Nalles fino ad Andriano. Da qui si prosegue per San Paolo e, lungo la pista ciclabile, fino al lago di Caldaro. Ritornare a San Paolo, superare il lago e svoltare a sinistra sulla strada per Gmund/Ora, dopo il sottopassaggio autostradale e il ponte sull’Isarco seguire la pista ciclabile in direzione di Bolzano. Prima di Bolzano si passa sulla riva sinistra dell’Adige, si passa davanti a Castel Firmiano e si segue la pista ciclabile verso Merano, Lagundo e si ritorna a Plaus.

Tour sul Monte Tramontana

Dal centro di Plaus attraverso la via Groben fino all’incrocio al maso Melzmühl. Qui si gira a destra e si procede in salita fino al maso Brandhof. Seguire la strada forestale n. 16 in direzione di Naturno fino a raggiungere la strada asfaltata. Girare a sinistra in salita fino alla successiva strada asfaltata. Tenendo la destra si scende a Naturno, si passa davanti al campo sportivo e al campeggio attraverso i meleti, fino ad arrivare a Plaus.

Giro Giggelberg

Da Plaus a Parcines e poi su per il “sentiero delle cascate” fino allo svincolo per Tablà. Si prosegue in salita fino a Tablà, e poi in direzione di Giggelberg. Tenere la destra fino al Rifugio Nasereit. Poi si scende fino a Giggelberg e da lì con la funivia Texel (le biciclette possono essere portate con sé) fino a Naturno. Da Naturno si torna a Plaus per la via ciclabile.

Giro della conca di Merano

Seguendo il Lungadige si procede verso Lagundo. Dalla piscina di Lagundo seguire le indicazioni per la pista ciclabile fino alla Birreria Forst, attraversare la strada principale e proseguire per Marlengo. Proseguire a destra su via Monteleone oltre Castel Monteleone fino al sentiero nel bosco, che inizia poche centinaia di metri dopo il maso Tschigg. Da qui si sale fino ad Almboden, poi si scende in direzione dei masi Quadrati e Mühltal fino a Tel. Da lì, prendere la pista ciclabile del Lungadige per tornare a Plaus.

I comprensori sciistici

Area Sciistica Merano 2000

Stagione: 05.12.2020 – 05.04.2021
km piste: 40
Impianti: 7

Distanza da Plaus:  22 km

Area Sciistica Schwemmalm

Stagione: 05.12.2020 – 11.04.2021
km piste: 25
Impianti: 7

Distanza da Plaus:  41,2 km

Area sciistica Monte San Vigilio

Stagione: 25.12.2020 – 07.03.2021
km piste: 5
Impianti: 4

Distanza da Plaus:  19,3 km

Area sciistica Plan Val Passiria

Stagione: 05.12.2020 – 11.04.2021
km piste: 18
Impianti: 4

Distanza da Plaus:  49,8 km

Area sciistica del ghiacciaio di Senales

Stagione: 18.09.2020 – 02.05.2021
km piste: 35
Impianti: 11

Distanza da Plaus:  29,5 km

Gli eventi top a Plaus e dintorni

Il paese delle mele – Guida a Plaus

Quando: Da maggio a metà novembre

Avventura Lama trekking

Quando: Da maggio a novembre

Passeggiata culturale a Plaus

Quando: 20.05. – 18.11.2020

Notte delle luci a Naturno

Quando: 2021

Festa di montagna Unterstell

Quando: Luglio 2021

Festa dei Piaceri a Plaus

Quando: 11.08.2019

Südtirol Classic Festival - Settimane Musicali Meranesi

Quando: 26.08. – 20.09.2020

Festa dell’Uva a Merano

Quando: 16.10. – 18.10.2020 (senza corteo)

Giornate del Riesling Naturno

Quando: 17.10. – 22.11.2020

Mercatino di Natale a Merano

Quando: 27.11.2020 – 06.01.2021

Cosa dicono altri ospiti delle vacanze a Plaus?

Vacanza bellissima in una pensione a Plaus. Siamo stati trattati benissimo. Ottimo collegamento di autobus con Merano e la Val Venosta. Non abbiamo sempre avuto bisogno dell’auto. Ci torneremo nel 2019.

Viola e Mattia, Mantua

Da consigliare. Il tempo e l’alloggio sono stati perfetti a Plaus. Il servizio in hotel è stato superlativo.

Sig. Antonio, Rapallo

Siamo andati per il secondo anno consecutivo a Plaus. E ci torniamo sempre con piacere.

Giuseppe e Francesca, Cesena

Domande frequenti su Plaus:

  • Quanto dista Plaus da Merano?

    Plaus si trova a 13 km dal centro di Merano.

  • Quanto dista Plaus dalla piscina più vicina?

    Il parco acquatico Acquavventura di Naturno è a 3,7 km. Comprende una piscina coperta e una scoperta.

  • Qual è il modo più semplice per accedere all’Alta Via di Merano partendo da Plaus?

    Il modo più semplice per raggiungere l’Alta Via di Merano è con la funivia Unterstell (4,7 km presso Naturno).

  • Plaus è collegata anche alla linea ferroviaria della Val Venosta?

    Sì, a Plaus c’è una piccola stazione. Ci vogliono circa 19 minuti per arrivare a Merano in treno.

Per ulteriori esperienze...