Ferie a Merano e dintorni
Hotel per sciatori Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per ciclisti Hotel motociclisti Hotel escursionisti DE
Hotel per sciatori Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per ciclisti Hotel per motociclisti Hotel per escursionisti Scoprite le offerte vacanza
a Merano e dintorni
Alloggi:
 

Newsletter

Nome
E-Mail

Previsioni meteo

19.11
20.11
21.11

VIVOMeranoeDintorni Vi da informazioni sull'area vacanze Merano e dintorni.

Editoria | Cookie

Part. IVA IT02365710215

> > > Chiesetta di San Procolo

La chiesa di San Procolo a Naturno

Contatto

Chiesetta di San ProcoloNei pressi dell'accesso orientale a Naturno spicca la pittoresca chiesetta di San Procolo. Si intuisce subito che è molto antica: solo entrando si scoprirà il tesoro artistico che custodisce, tra i più importanti d'Europa...

Risalente al VII secolo, è una delle chiese paleocristiane più antiche dell'Alto Adige. Consacrata al Santo Procolo, questa piccola chiesa situata a Naturno, nell'area vacanze di Merano e dintorni, custodisce pregiati e straordinari affreschi dell'epoca precarolingia. Da vedere, oltre ai dipinti murali del VIII secolo, anche gli affreschi gotici datati XIV secolo e conservati nel museo accanto alla chiesa. Sulla facciata esterna, sul lato meridionale dell'edificio, è dipinto il racconto della Creazione.

Il Museo di San Procolo, interamente sotterraneo, è aperto al pubblico dal 2006. Le diverse installazioni del museo rivelano ai visitatori 1500 anni di storia della popolazione di Naturno e dintorni. Gran parte dei pezzi in esposizione sono stati rinvenuti nelle campagne di scavo condotte fra il 1985 e il 1986, e successivamente inclusi definitivamente nella collezione del museo. Da vedere, inoltre, gli affreschi gotici, che sono stati rimossi dalla chiesa e trasferiti al museo. Gli spazi espositivi sono suddivisi sulla base di quattro installazioni multimediali, ciascuna dedicata ad un argomento specifico (epoca tardo antica, alto medioevo, tardo medioevo e la peste del XVII secolo). Particolarmente interessanti sono le proiezioni video, realizzate con l'ausilio di numerosi attori non professionisti. Le tombe in esposizione provengono dal cimitero della peste e testimoniano i terribili effetti dell'epidemia.

Il culto di San Procolo si diffuse in Italia settentrionale durante l'epoca longobarda. Chiese consacrate al Santo si trovano anche nei dintorni di Verona, città dove fu ordinato Vescovo nel IV secolo. Secondo la tradizione, il Santo fu costretto ad abbandonare la città, a seguito della persecuzione di un governatore pagano locale. Questo avvenimento viene narrato anche nei dipinti, fa i quali il cosiddetto Uomo sull'altalena è uno degli affreschi più preziosi.

Contatto:

Chiesa di San Procolo
Via Chiesa di San Procolo
I-39025 Naturno
Tel. +39 0473 667312 / +39 348 920 38 29

Ulteriori articoli interessanti:

Foto: SiMedia

Aziende top Merano e dintorni

Hotel Alpenhof ***s
Ultimo

Erlebnishotel Waltershof ****
Ultimo

Ci trovate su:

Sitemap

Contatto

Gli affreschi della chiesetta di San Procolo a Naturno, nei pressi di Merano, sono fra i più preziosi tesori artistici d'Europa.